Cybersecurity, pene più severe per gli hacker…

By 22/10/2018LANGA WEB, NOTIZIA
LANGA WEB | Siti Web, Programmazione e Social con Metodo

Nuove norme e pene più pesanti per garantire la sicurezza di cittadini, aziende e istituzioni. Questo, in sintesi, il messaggio riportato dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk al termine all’ultimo summit a Bruxelles, dedicato alla cybersecuirty interna.

Il piano europeo: Bruxelles vuole unire i puntini disseminati sul piano della cybersecurity, per la cui difesa sono già state approntate misure di diversa natura, a partire dal Cybersecurity Act, ovvero una proposta di regolamento per la certificazione europea di prodotti e servizi digitali, fino alla Direttiva Nis, pensata per le infrastrutture critiche. Per questo motivo occorre un piano per la sicurezza condiviso che trovi l’appoggio di tutti gli Stati membri.

La sicurezza è al centro dell’agenda della Commissione europea a causa dei diversi episodi di cyberattacchi, l’ultimo dei quali ai danni della sede olandese dell’Opac, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, presa di mira a inizio aprile del 2018.

L’attacco è stato sventato dall’intelligence olandese che avrebbe anche raccolto le prove di un forte coinvolgimento russo. Un nuovo insieme di norme per la tutela della sicurezza è fortemente spinto anche da Finlandia, Gran Bretagna, Romania e Svezia che chiedono maggiore severità da parte della regia europea.

Il Cremlino non è l’unico osservato speciale, al cui fianco nell’elenco dei cattivi, spiccano anche Cina e Corea del Nord. Lo scorso 4 ottobre diverse nazioni anche extra-europee hanno preso posizione contro l’intelligence militare russa (Gru), accusandola apertamente di essere autrice o mandante di diverse decine di attacchi informatici rivolti a media, organizzazioni in genere e istituzioni di tutto il mondo, con particolare predilezione per l’Occidente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

+ info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi