Telegram vs Whatsapp, qual’è la migliore applicazione di messaggistica?

By 04/10/2018APP, NOTIZIA
LANGA WEB | Siti Web, Programmazione e Social con Metodo

Con questo articolo cercheremo di capire se Telegram è meglio di Whatsapp e quali sono le loro caratteristiche. Telegram è un’applicazione di messaggistica istantanea per smartphone con cui è possibile inviare foto, messaggi, filmati e messaggi vocali che vengono ricevuti immediatamente dal destinatario, ma è possibile anche effettuare chiamate sfruttando il proprio traffico dati, quindi gratuitamente. Telegram è completamente gratuito: parlare o chattare non costa nulla.

A quanto abbiamo detto finora molti potrebbero pensare che Telegram sia del tutto uguale a Whatsapp, cioè all’applicazione di messaggistica istantanea più conosciuta al mondo. Non è proprio così: vediamo allora quali sono le caratteristiche dell’uno e dell’altro.

Privacy: Nell’era del Gdpr, non si può non citare la maggiore attenzione che Telegram ha riservato alla privacy dei suoi iscritti sin dall’inizio. Le conversazioni che avvengono tramite Telegram sono crittografate in modo tale da non poter essere letti da terzi.La tutela della privacy aumenta nel caso di messaggi nelle chat segrete: in questo caso, il messaggio viene codificato quando lascia lo smartphone di partenza, per poi essere decodificato soltanto una volta arrivato al destinatario.

Whatsapp? Whatsapp ha da poco adottato la crittografia end to end come impostazione di base per tutte le chat: ciò significa che tutte le conversazioni sono state rese sicure senza possibilità di disattivare questo sistema. Dal punto di vista della tutela della privacy, quindi, Whatsapp è meglio di Telegram, in quanto le chat sono sempre protette, mentre per Telegram è necessario scegliere l’impostazione chat segreta.

Spunta di lettura: qualche anno fa, Whatsapp introdusse la doppia spunta blu che appare in fondo al messaggio inviato per segnalarne la lettura da parte del destinatario. Anche Telegram funziona così, ma con una piccola differenza. La spunta è sempre blu, riducendo così le combinazioni a solo due possibilità.

Invio file: differenza mostruosaTelegram consente la condivisione di file fino a 1,5 giga, a fronte dei 16 mega di Whatsapp (in realtà, nel caso di invio di pdf è sopportato un “peso” maggiore, fino a 100 mb)! Una differenza abissale, che consente a Telegram di poter inviare praticamente qualsiasi file, compresi video di lunga durata registrati in alta definizione.

Proviamo a tirare le somme di quanto illustrato in questo articolo. Telegram è davvero migliore di Whatsapp? Il punto forte di Telegram è stato, in passato, la maggior attenzione dedicata alla privacy dei messaggi. A seguito dell’introduzione della crittografia end to end come impostazione di base, però, Whatsapp si è rimessa in sesto superando addirittura Telegram, visto che per raggiungere lo stesso grado di protezione è necessario avviare una chat segreta, poiché di default Telegram non utilizza una criptazione end to end.

Whatsapp, inoltre, consente di effettuare videochiamate con chi si trovi anche all’altro capo del mondo (connessione permettendo); grave pecca di Telegram che, nonostante abbia annunciato l’imminente arrivo del servizio di videochiamata anche per la sua applicazione, ancora non è in grado di offrire il servizio.

D’altro canto, Telegram consente una condivisione di file nettamente superiore, con la possibilità di inviare file fino a 1,5 giga. Le chat segrete, poi, possono essere un ottimo modo per non ingolfare la lista delle proprie conversazioni grazie alla modalità di autoeliminazione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

+ info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi