Samsung lancia lo smartphone senza connessione a Internet

By 14/04/2018NOTIZIA
langaweb_ samsung LANGA WEB | Siti Web, Programmazione e Social con Metodo

Non c’è niente da fare, e Samsung lo sa: per quanto lo smartphone si possa considerare una benedizione per tenerci in contatto con amici e mondo esterno, è potenzialmente anche una tremenda distrazione dallo studio, dal lavoro e dalle faccende quotidiane.

Per questo Samsung, purtroppo al momento solo in Corea, ha ideato un telefono speciale che dovrebbe accontentare chiunque non voglia farsi tentare dalle lusinghe di un mondo iperconnesso: Galaxy J2 Pro, un dispositivo che ha tutto l’aspetto di un gadget smart e che in effetti ne riprende in gran parte le funzionalità di essenziali, tranne una: la possibilità di collegarsi a Internet. È stato pensato per gli studenti che non devono avere distrazioni mentre preparano gli esami, o per le persone anziane che non hanno interesse a connettersi.

Il gadget della Samsung è basato su un display super amoled da 5 pollici di diagonale, su un processore quad core supportato da 1,5 GB di ram e su 16 GB dedicati allo stoccaggio, e non è dunque indirizzato a utenti particolarmente esigenti.

Soprattutto però al suo interno mancano antenna wi-fi e chip necessari al collegamento online tramite rete cellulare: la rete Internet, in tutte le sue declinazioni, non è quindi accessibile. Social network, email, messaggistica istantanea e qualunque tipo di attività basato su browser o sulle app restano inaccessibili: su Galaxy J2 Pro in sostanza è possibile solo telefonare, inviare messaggi, scattare foto (da esportare rigorosamente tramite scheda microsd o collegamento usb) e godere di contenuti multimediali come video e musica.

Il prezzo non è neppure stracciato e tocca quota 150 euro. Samsung però, che punta a vendere il telefono a un pubblico composto prevalentemente da studenti, offre a questi ultimi un patto: un rimborso completo del prodotto per l’acquisto di un Galaxy delle più blasonate serie S o A, valido solo una volta portati a termine gli esami scolastici.

Fonte: Wired

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

+ info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi