Il Linguaggio del SEO

La SEO (Search Engine Optimization) significa “ottimizzazione per i motori di ricerca” e ne fanno parte tutte le operazioni volte a rendere facilmente ricercabili i nostri contenuti web per i motori di ricerca.

Quando cerchiamo qualcosa sui motori di ricerca, ci aspettiamo di trovare per primi i risultati migliori, cioè quelli più pertinenti con la nostra ricerca. Fare SEO significa prima di tutto scrivere contenuti ricchi e pertinenti con le parole chiave con cui vogliamo farci trovare dagli utenti che usano i motori di ricerca. Perchè questi motori, come Google, valutano innanzitutto i contenuti testuali, per poi dopo concentrarsi sulle immagini e sulla composizione del codice che struttura il nostro sito web, e infine strutturano una mappa dei percorsi che vengono costruiti tramite i link, come fossero delle strade per portarci da un posto all’altro, in questo caso da una sezione all’altra del sito.

Molto spesso il linguaggio di un SEO (SEO è anche il nome della persona che svolge queste attività di ottimizzazione) è incomprensibile per chi non ha una conoscenza professionale nel campo.Riportiamo allora qui di seguito le parole più utilizzate e il loro significato, per fare chiarezza su alcuni concetti.

 

 

  • SERP: “Search Engine Result Page”, tradotto letteralmente pagina dei risultati del motore di ricerca, è una qualunque pagina di Google che compare dopo che avete inserito il termine o i termini da cercare.
  • Query: è una qualunque ricerca effettuata sul motore. quando inserite una o più parole nel campo di ricerca di Google, state eseguendo una query.
  • Keywords: “parole chiave” (o chiave di ricerca), sono le parole che inserite nel campo di ricerca quando eseguite una query. Per keyword si intendono non soltanto singole parole ma anche stringhe di testo.
  • Bot: (detto anche spider o crawler), è il software che i motori di ricerca utilizzano per analizzare tutti i siti della rete in modo automatico. I bot girano continuamente per scandagliare tutta la rete, passando di pagina in pagina per mezzo dei link. Effettuano una copia testuale di tutti i documenti visitati e li inseriscono in un indice.
  • Indicizzazione: è il processo mediante il quale il bot aggiunge il materiale al database del suo motore di ricerca per restituirlo poi, ordinato in una classifica in base alla pertinenza con la chiave di ricerca, quando viene effettuata una query.
  • Ranking: è la classifica dei risultati rispetto ad una determinata query. Quando inseriamo una keyword, il motore di ricerca restituisce una SERP di risultati ordinati in base alla pertinenza dei documenti indicizzati rispetto a tale parola chiave. Ranking è inoltre sinonimo di posizionamento, in ambito SEO si dice “fattore di ranking” un qualunque elemento, interno o esterno al sito, che influenza la posizione in classifica.
  • Ottimizzazione: in ambito SEO, ottimizzare significa facilitare il più possibile il lavoro dei bot, fornendogli contenuti facilmente accessibili e rendendo più facile la comprensione da parte del software dell’argomento trattato dal documento.
  • Posizionamento: consiste nel migliorare la posizione di un sito/pagina web nel ranking dei motori di ricerca in relazione a determinate keyword. Il posizionamento (o il miglioramento di esso) è la conseguenza naturale dell’ottimizzazione.