Google foto: rilasciata da poco la nuova Progressive Web App

google foto LANGA WEB | Siti Web, Programmazione e Social con Metodo

Con il rilascio di Chrome 67, il gruppo di Mountain View ha deciso di spingere sull’acceleratore per quanto riguarda la diffusione delle Progressive Web Apps(PWA). A beneficiarne sono in primis gli utenti, soprattutto quelli che si affidano principalmente ai dispositivi mobile, che possono così accedere a funzionalità evolute e molto simili a quelle offerte dalle applicazioni tradizionali semplicemente visitando un sito all’interno del browser, senza effettuare alcun tipo di installazione.

Google Foto è uno dei primi servizi a beneficiarne. Visitando il portale photos.google.com dal proprio smartphone, tablet o computer ci si trova dunque di fronte a un’interfaccia che richiama da vicino quella dell’app ufficiale. Va precisato che al momento ancora mancano alcune importanti feature come quella che permette di visualizzare le immagini e i video in modalità offline e la ricezione delle notifiche dall’Assistente (ad esempio quando viene realizzato un nuovo disegno o collage). Si tratta in ogni caso di un passo nella giusta direzione e che di certo farà piacere agli utilizzatori.

Se ci si trova su un computer desktop o laptop, tutto ciò che bisogna fare per aggiungere alla scrivania un collegamento per il lancio rapido della Progressive Web App di Google Foto è aprire il menu principale di Chrome e selezionare la voce “Crea scorciatoia”.

La prima Progressive Web App rilasciata da bigG su Android per un proprio servizio è stata nei mesi scorsi Google Maps Go, pensata per i dispositivi con risorse hardware contenute e accessibile tramite un semplice link sul web.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

+ info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi